Ossobuco di vitello in pentola a pressione con riso allo zafferano

Ossobuco in pentola a pressione accompagnato da riso allo zafferano. Oggi mi sento milanese.

Ingredienti

OSSIBUCHI

  • ossibuchi di vitello 4 pezzi  (prendo il vitello perchè la carne rimane più tenera)
  • cipolla 1
  • carota 1
  • passata di pomodoro
  • farina
  • olio

RISOTTO ALLO ZAFFERANO

  • cipolla 1
  • olio
  • riso 4 tazzine
  • burro
  • vino bianco ½ bicchiere
  • brodo di carne

Informazioni

  • difficoltà: ★★★☆☆
  • tempo di preparazione: 30 min
  • tempo di cottura del risotto: 20 min
  • tempo di cottura degli ossibuchi: 15 minuti
  • dosi: 4 persone
  • costo: $$$

Preparazione

Per prima cosa iniziate a preparare il soffritto per il risotto mettendo la cipolla tritata finemente a soffriggere con l’olio in una casseruola.

Mentre aspettate che la cipolla imbiondisca infarinate i vostri ossibuchi e preparate un soffritto di carota e cipolla da mettere insieme all’olio nella pentola a pressione.

Quando le verdure saranno rosolate mettete la carne e scottatela sui due lati, aggiungete la passata di pomodoro fino a coprire gli ossibuchi e insaporite salando e pepando.

Chiudete la pentola a pressione e calcolare 15 minuti di cottura.

Tornate ad occuparvi del risotto,quando la cipolla sara’ appassita aggiungete il riso e fatelo saltare, poi sfumate con ½ bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare.

A questo punto aggiungete due mestoli di brodo e continuate a mescolare, quando sarà assorbito aggiungere altro brodo. Questa operazione la dovrete ripetere fino a fine cottura.

Quando il risotto è quasi pronto prendete un mestolo di brodo, scioglietevi dentro la bustina di zafferano e incorporatela nel riso.

Passati i 15 minuti di cottura della carne aprite la pentola a pressione, togliete gli ossibuchi e posizionateli in un piatto accompagnati dal vostro riso allo zafferano.

DOLCE APPETITO

Print Friendly, PDF & Email
Condividi sui Social:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.